• +39 06 68803978
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
itendees
Domenica, 08 Novembre 2020 11:57

De Donatis celebra i 550 anni di Santa Maria della Consolazione: “La cura del desiderio”

Vota questo articolo
(0 Voti)

Lo sguardo di una mamma incrocia quello di Maria. Il figlio, sta per essere condannato a morte in una delle vecchie piazze del Foro romano, arriva improvvisa la liberazione. Potenza degli sguardi materni che strappano a Dio l’impossibile. Ecco come la storia ci conserva gli inizi di Santa Maria della Consolazione al Foro. L’edicola mariana, protagonista degli eventi, fu incastonata dentro l’altare dell’attuale Chiesa consacrata il 3 novembre del 1470.  Tanta consolazione Maria ha riservato per ammalati, poveri e pellegrini che hanno prolungato quell’iniziale e supplicante sguardo materno. Anche oggi, rimangono a fondamento: “La Fede, la Carità e la Consolazione con le quali Maria protegge e consola la nostra Città”, ha affermato il Cardinale Vicario Angelo De Donatis,  sabato 7 novembre durante la Celebrazione Eucaristica per i 550 anni dalla Dedicazione del tempio mariano, situato ai piedi del Campidoglio. “Tutti abbiamo bisogno della consolazione di Maria- ha ricordato don Angelo- e come lei, è degno di Sapienza colui che sa vegliare”. Pensiamo alle notti insonni delle mamme dei malati. La Chiesa della Consolazione in questi ultimi tempi è un cenacolo di preghiera per gli ammalati di tumore che si affidano all’intercessione di San Lepoldo Mandic, umile cappuccino “amante del confessionale e della Direzione spirituale”. Così, “La vera Sapienza è frutto dell’umiltà e dell’intelligenza, qualità che occorre avere nel proprio bagaglio”, ha proseguito il Cardinale Vicario. Mentre, l’olio evangelico, possiamo custodirlo: “Nella cura del desiderio,  che è la sete e la speranza di un incontro preparati nel tempo dell’attesa”.

Letto 73 volte Ultima modifica il Domenica, 08 Novembre 2020 12:15

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Contatti

icona smp ombra

Parrocchia di Santa Maria
in Portico in Campitelli

Piazza Campitelli, 9
00186 Roma Italia
Tel. e fax Parrocchia: 06.68 80 39 78
Tel. e fax Comunità: 06.68 74 28 5
santamariainportico@vicariatusurbis.org 

Video

Newsletter

Nuvola di TAG

Links

Visita i nostri links amici.

Storia dell'Imagine,

e Chiesa di Santa Maria in Portico di Campitelli.

San Giovanni Leonardi

Narrazione dell'immagine di Santa Maria in Portico

© 2020 Parrocchia di Santa Maria in Portico in Campitelli. All Rights Reserved. Powered by VICIS